Freelance (in pensione).


Sempre più giovani lavorano come freelance (ovvero professionisti in Partita Iva) e questo è un trend non solo in crescita ma anche di cui si parla molto. Quello di cui si parla meno è del numero sempre maggiori di pensionati freelance, ovvero di persone che per arrotondare la propria pensione devono (o vogliono) continuare a lavorare come freelance. In America è un fenomeno sempre più diffuso. Nel 2018 il 30% degli Americani over-55 ha fatto qualche lavoro da freelance e le stime per i prossimi anni sono in crescita.

All’inizio del Secolo passato, l’economista inglese John Maynard Keynes prevedeva che nel futuro, grazie alla tecnologia e all’automatizzazione del lavoro, l’uomo avrebbe lavorato sempre meno. E sulla carta aveva ragione. Abbiamo a disposizione una tecnologia sempre più evoluta che potrebbe automatizzare molti lavori e, di conseguenza, farci lavorare meno. Tuttavia, dobbiamo lavorare sempre di più e sempre più a lungo.

A domani, Jacopo.

Leave a Comment