#125: È venerdì, ripensare la carne di mucca. 🐄

Buongiorno!

Antropologicamente parlando, la mascherina (e come la usiamo) è uno dei fenomeni più interessanti che abbia mai avuto occasione di osservare. Spesso le teniamo sul mento, altre volte le teniamo quando siamo soli ma ce le togliamo appena parliamo con qualcuno, oppure le portiamo ma solo sulla bocca e non sul naso.

Sebbene ci sia ancora un po’ di confusione sul come (e sul perché) indossarla, la mascherina ha messo in luce una cosa molto interessante: se vogliamo (o dobbiamo) cambiare, siamo in grado di cambiare le nostre abitudini quotidiane da un giorno con l’altro.

E questa è una caratteristica fondamentale di noi esseri umani, perché credo che l’unico modo per cambiare (in meglio) le sorti del nostro pianeta sia cambiare le nostre abitudini quotidiane. Quello che mangiamo, come ci spostiamo, gli oggetti che acquistiamo, come li usiamo.

È vero, la tecnologia è importante. La politica può (forse) fare la sua parte. Ma nulla potrà cambiare le sorti del nostro pianeta come le persone che lo abitano (ovvero noi).

– Jacopo

PS: Se ti piace questa newsletter, copia/incolla questo link e condividila.


💡 Ripensare la carne di mucca.

La carne di mucca sta distruggendo il mondo. Lo so è buona. Ma è tanto buona quanto nociva per noi e per il pianeta. Personalmente ho smesso di mangiarla sei anni fa unicamente per questo motivo. Perché è una minaccia per il nostro pianeta e quindi per il nostro futuro.

Se tutti i cittadini del mondo smettessero di mangiare carne di manzo e i derivati del latte vaccino, nel mondo avremmo l’80% di foreste in più, un terzo di acqua potabile in più, il 59% di terra coltivabile in più e, considerando che il bestiame è la fonte principale delle emissioni di protossido di azoto e di metano e ogni porzione di manzo produce 3 chili di CO2e, una riduzione drastica delle emissioni di gas serra. E questo solo se smettessimo di mangiare carne e derivati dalla mucca senza rinunciare ad altre carni (pollo, pesce, maiale…).

Sono numeri importanti che stanno spingendo molte aziende a sperimentare carni di mucca alternative. Oltre alle famose e ormai disponibili anche in Italia (io le ho trovate qui) carni alternative prodotte da Beyond Meat e Impossible Foods, trovo interessante questa Startup che coniuga Stampa 3D e ingredienti plant-based per creare una bistecca commestibile che sa di bistecca, sembra una bistecca ma non è di carne e si può stampare con una stampante 3D.


📊 Un grafico che ho trovato in rete.

Questo grafico, preso dal New York Times, affronta un tema importante: come sarà il futuro del lavoro dopo che la pandemia sarà passata? I lavoratori e le lavoratrici vorranno tornare in ufficio oppure preferiranno continuare a lavorare da casa?

Personalmente penso molto a come il nostro modo di lavorare stia cambiando, non solo a causa del Covid-19, e sono piuttosto convinto che la classica settimana lavorativa da 5 giorni è sempre meno compatibile con un mondo del lavoro dinamico e in continua trasformazione. Questo non vuol dire che dobbiamo lavorare sempre ma che dobbiamo lavorare con più intelligenza seguendo i flussi di lavoro più che i giorni della settimana.

🗞️ Link & Post:

Italia 2020. È uscito il il rapporto annuale 2020 sulla situazione del nostro paese redatto dall’Istat. Quello che più colpisce è la situazione del lavoro, in particolare per due categorie, da sempre svantaggiate dal nostro sistema: i giovani e le donne. Scarica il report

Boicottare Facebook (link corretto). Nella newsletter passata avevo inserito un link non funzionante a questo interessante articolo del NYTimes che propone una lista delle aziende che hanno rimosso la propria pubblicità da Facebook. Leggi l’articolo

Il futuro del lavoro in Europa. Un report redatto da McKinsey sul futuro del lavoro in Europa, da quali sono i Superstar Hubs (es: Milano) a dove si trovano le professioni con la maggiore previsione di crescita. Scarica il report

Il lato oscuro di WhatsApp. Con la pandemia, l’utilizzo e gli utilizzatori di WhatsApp sono cresciuti esponenzialmente. In questo lungo articolo del Guardian i rischi e i pericoli di WhatsApp e di una comunicazione a gruppi. Leggi l’articolo

Perché non usare TikTok. In questo articolo un po’ di buone ragioni per non usare TikTok dalla nostra Privacy (totalmente violata) ai nostri dati. Leggi l’articolo

Smartphone occhio del futuro. Questo breve filmato francese del 1947 immaginava un futuro in cui le persone passavano il tempo incollate davanti a una piccola televisione che consultavano e guardavano di continuo. Parla di televisione e non di smartphone, ma la previsione è più che azzeccata. Guarda il video

Lego Thinking. Tre cose che un imprenditore o un manager può imparare giocando con i mattoncini della Lego: 1) L’importanza di vedere il potenziale delle cose. Come mostra questa splendida pubblicità della Lego, un…  Leggi il mio post

Honeymoon-hangover. C’è un concetto molto interessante chiamato “honeymoon-hangover”. Lo ha coniato la ricercatrice americana Wendy R. Boswell. Da questa ricerca risulta che quando decidiamo volontariamente di cambiare lavoro, percepiamo un…  Leggi il mio post

Relazioni a distanza. È più facile desiderare e attirare l’attenzione di decine di milioni di estranei piuttosto che accettare l’amore e la lealtà delle persone più vicine a noi. L’ho ha detto l’autore cyberpunk…  Leggi il mio post


Muri Filosofici:

"E se non mi amerai più, ti amerò per entrambi. Ti amo ora e per sempre". Trovata sui muri di Laigueglia. #murifilosofici.

Buon lavoro (e buon week end),
Jacopo