#126: È venerdì, reinventare i parcheggi. 🚗

Buongiorno!

Questa settimana ho visto la seconda stagione di Explained (su Netflix) e ho scoperto un esperimento fatto dallo psicologo Solomon Asch. Nel 1951 Asch mise otto soggetti in una stanza, di cui 7 suoi collaboratori e uno inconsapevole di essere parte di un esperimento (soggetto sperimentale). Poi mostrò loro delle schede. Su una scheda c’erano tre linee di diversa lunghezza mentre su un’altra scheda c’era una sola linea di lunghezza uguale alla prima linea dell’altra scheda.

A questo punto chiese ai soggetti, iniziando dai suoi collaboratori, quale fosse la linea corrispondente nelle due schede. Sebbene la risposta fosse molto semplice (la prima linea), i collaboratori di Asch diedero tutti una risposta palesemente sbagliata (la seconda).

Risultato: il 76% delle persone sottoposte all’esperimento concordava con la maggioranza. Se per tutti la linea giusta era la seconda, allora anche per il soggetto sperimentale la linea corretta era la seconda.

Con questo esperimento Ash, dimostrò quella che viene chiamata Peer Pressure: se chi ci circonda la pensa in un modo, noi tendiamo a pensarla alla stessa maniera.

Oggi viviamo un’epoca in cui la maggior parte delle informazioni sono “pre-giudicate” da altre persone prima di noi. I Like sotto un post, le visualizzazioni sotto un video, i cuoricini sotto una foto, hanno lo stesso effetto su di noi dei collaboratori di Ash. Influenzano il nostro giudizio e ci fanno pensare che qualcosa sia valido o vero, anche quando non lo è.

– Jacopo

PS: Se ti piace questa newsletter, copia/incolla questo link e condividila.


💡 Reinventare i parcheggi.

Settimana scorsa la catena di supermercati americani Walmart ha annunciato di voler trasformare 160 suoi parcheggi in cinema Drive-in e di lanciare il suo primo Camp by Walmart, una serie di esperienze virtuale in cui alcune celebrità (tra cui Neil Patrick Harris) intratterranno bambini e famiglie.

Indipendentemente da quale sarà il risultato di questa iniziativa, è un classico esempio di come trasformare delle crisi in opportunità per ripensare il proprio modello di business. Nel particolare le “crisi” in questione sono: la pandemia che ha portato al Social Distancing, la diminuzione dell’utilizzo dell’automobile privata (vedi anche l’articolo riportato sotto), la riduzione del potere d’acquisto delle famiglie americane etc etc. Mentre le “opportunità” in questione sono: entrare in un settore diverso dal proprio (l’intrattenimento), valorizzare un asset fino ad ora a costo (i parcheggi), fare Branding e creare delle esperienze.

Un altro progetto interessante che ripensa i parcheggi è WePark, Startup americana che si basa su un’idea interessante: in una città come San Francisco dove uno spazio coworking costa minimo 400 dollari, perché non usare gli spazi destinati al parcheggio come spazi di lavoro?


📊 Un grafico che ho trovato in rete.

A metà del XIV secolo, a Firenze gli otto Priori che governavano la città restavano in carica per due mesi. Nessuno doveva stare al governo per troppo tempo. Oggi ovviamente non è più così, ma guardando questo grafico viene da pensare che siamo ancora lì. Nella Firenze dei Guelfi e dei Ghibellini (che in realtà era più dei Guelfi…). In Italia, negli ultimi trent’anni si sono succeduti sedici governi differenti. Sono tanti, soprattutto se comparati a quelli tedeschi.

Non mi occupo di politica, ma se penso al mondo delle imprese, generalmente quando in un’impresa si continua a cambiare l’Amministratore Delegato vuol dire che c’è qualcosa che non funziona. E soprattutto è difficile costruire qualcosa, intraprendere una direzione chiara. Perché per farlo serve coerenza, tempo e responsabilità.

🗞️ Link & Post:

11 idee sbagliate sul cambiamento climatico. Dal fatto che non possiamo permetterci politiche di contenimento del cambiamento climatico al mentalità per cui “tanto non cambia nulla”, questo articolo propone 11 idee errate sul cambiamento climatico. Leggi l’articolo

Facebook è fuori controllo. Dallo scandalo di Cambridge Analytica alla recente campagna #StopHateForProfit, questo articolo del The Guardian spiega perché Facebook non è lo specchio della società ma una pistola in mano a 2,6 miliardi di persone. Leggi l’articolo

Un futuro senza auto. Questo articolo prova a immaginare il futuro di una città (in questo caso New York) senza auto e spiega perché sarebbe fantastico. Leggi l’articolo

50 AI. In questo articolo una lista delle cinquanta più interessanti aziende americane che operano nel settore Intelligenza Artificiale. Leggi l’articolo

Deepfaking e Privacy. Una delle tecnologie più controverse e dibattute in circolazione è il Deep Faking (= Software che creano finti video di persone reali). Welcome to Chechnya è un documentario che utilizza i volti di volontari che hanno prestato la propria faccia per rendere anonime le interviste di persone LGBTQ in Cecenia. Leggi l’articolo

Pensione.

Pensare alla propria pensione è importante. Soprattutto in periodi turbolenti come questi. Tuttavia, la pensione non è solo una questione economica. Non riguarda solo la quantità di soldi che riusciremo a mettere da parte per quando (forse) smetteremo di lavorare. La pensione è un concetto più ambio che riguarda…  Leggi il mio post

Bulloni.

Tempi Moderni è il mio film preferito in assoluto. All’inizio del film Charlie Chaplin impersona un operaio che passa tutta la giornata ad avvitare bulloni alla catena di montaggio. E per tutto il giorno non fa altro che questo: avvitare bulloni. Ne avvita così tanti che…  Leggi il mio post

Il risultato non giustifica la strategia.

Spesso si tende a giudicare più il risultato che il processo che ha portato a quel risultato. Se il risultato è stato positivo, la strategia ha funzionato (e quindi può essere ripetuta) se il risultato non è stato positivo, allora la strategia…  Leggi il mio post


Muri Filosofici:

#murifilosofici.

Buon lavoro (e buon week end),
Jacopo