È Venerdì. Fai una follia!


Buongiorno!
Oggi è Venerdì e non potrebbe esserci momento migliore per fare qualcosa di folle e inventarti il lavoro. Ecco otto cose che mi fa piacere condividere con te questa settimana:

01 / Il bike sharing è sempre più diffuso in tutto il mondo e Uber è sempre sul pezzo. Così, dopo i big cinesi Ofo e Mobike, Uber ha deciso di lanciare Uber Bike.

02 / Dopo Sean Parker, Tim Cook e molti altri, questa settimana anche l’imprenditore George Soros ha espresso la sua opinione negativa su Facebook definendolo una minaccia per la società. Forse la fine di Facebook non è così lontana.

03 / Elon Musk è uno degli imprenditori più visionari ed eclettici del nostro tempo (non a caso ne parlo all’interno del mio libro). Dopo aver rivoluzionato il mercato dei trasporti con la sua Tesla e conquistato lo spazio con SpaceX, una mattina, mentre è bloccato nel traffico, condivide un tweet in cui dice di essere così annoiato da voler aprire una società che chiamerà The Boring Compay. E così fa. Come primo prodotto lancia un cappellino. Ne vende 50.000 e poi, questa settimana, esce con il secondo articolo: un lanciafiamme per “infiammare ogni party”. E in soli 2 giorni fattura 5 milioni di dollari.

04 / Questa settimana sono usciti i “Golden Kitty Awards“, ovvero il premio per i migliori prodotti dell’anno secondo Product Hunt. Li puoi vedere tutti qui.

05 / Sempre a proposito di Product Hunt, se sei dell’idea di imparare a programmare (cosa sempre consigliata…), hai ancora 7 giorni per iscriverti a questo corso al costo lancio di 54 €.

06 / Da ormai tre anni non mangio più carne. Non tanto per salvare più animali. Quanto per salvare più umani. La produzione di carne ha infatti un impatto devastante sull’ambiente (e quindi sull’uomo). Oggi un futuro senza carne animale è possibile anche se purtroppo è ancora molto costoso.

07 / Storie da Bitcoin: quando nel 2014 il rapper americano 50Cent pubblicò il suo sesto album “Animal Ambition”, per darsi un tono, diede la possibilità di comprare l’album in Bitcoin. Passa il tempo, 50Cent va addirittura in bancarotta e si dimentica dei Bitcoin raccolti con la vendita del disco. Poi qualche giorno fa si ricorda, guarda il suo conto e scopre di avere il corrispettivo di 8 milioni di dollari in Bitcoin.

08 / Sempre a proposito di Bitcoin, qui puoi leggere la storia della cripto-moneta e del suo leggendario fondatore in 12 illustrazioni.

Buon lavoro (e buon w.e.),
Jacopo