È Venerdì, molla tutto (e riparti) come i Miljian! 🌎


Buongiorno!
Oggi è Venerdì, ecco alcune cose che mi fa piacere condividere con te questa settimana:

I Miljian e l’importanza di mollare tutto e ripartire:

Professionalmente parlando, i Miljian sono dei “nativi precari”. Hanno sempre lavorato come freelance, la tipica carriera in azienda non l’hanno mai cercata e forse non la cercheranno mai. Sono nomadi, come mentalità, ancor prima che come stile di vita. Lei, Miki, italiana. Lui, Julien, francese. Si sono conosciuti (e innamorati) a Firenze, poi si sono trasferiti a Parigi dove vivono per un po’ prima di tornare a Firenze. Nel 2015 nasce il loro primo figlio, Teo, e un anno più tardi nasce la seconda figlia, Lia. Nel frattempo aprono un blog sulla loro vita (likemiljian.com), all’inizio lo usano principalmente per condividere quello che fanno con amici e parenti lontani, ma in breve tempo iniziano a seguirli migliaia di persone, tanto che il blog diventa una delle principali fonti di reddito della famiglia. Poi in una calda sera fiorentina, seduti per terra sotto la finestra della cucina, prendono la più grande decisione della loro vita: mollare tutto e partire per un lungo viaggio in giro per il mondo, solo loro e i loro due bambini. Così prendono un biglietto di sola andata per Dubai e da lì, il 5 Settembre 2017, partono per un lungo viaggio (che dura ancora oggi). Condividono le loro esperienze sul loro blog e sul loro canale Instagram. Dopo quasi 300 giorni in giro per il mondo, la loro community ha raggiunto centinaia di migliaia di persone, e i Miljian sono riusciti a trasformare la loro passione per il viaggio nella loro professione. Ti ho raccontato la loro storia perché, quando credi veramente in qualcosa, a volta l’unico modo per realizzarlo è avere il coraggio di mollare tutto e lasciarti alle spalle il tuo passato per cominciare a costruirti il tuo futuro. Anche se questo vuol dire perdere delle opportunità, rinunciare a dei progetti e dire qualche no.

Leggi altre storie qui.


Molla il tuo Concorde!

Una delle ragioni principali per cui non riusciamo a lasciarci tutto alle spalle e ripartire, sono i “costi sommersi”, intesi come gli investimenti che abbiamo fatto in qualcosa da cui non riusciamo a tirarci fuori. Ovvero, continuiamo ad investire in un progetto guardando non ai suoi vantaggi futuri ma piuttosto agli sforzi già investiti in passato. Il biologo evoluzionista Richard Dawkins chiama questa tendenza “Effetto Concorde” dal nome dell’aereo supersonico prodotto dai governi francese e britannico negli anni Settanta. Tanto la British Aerospace quanto la Aérospatiale, sospettavano che il progetto non fosse economicamente sostenibile, ma ormai avevano speso troppi miliardi per fermarsi e così hanno continuato ad investirci, fino al disastroso incidente avvenuto il 25 luglio 2000 e l’altrettanto disastroso deficit dovuto agli impressionanti consumi e costi di manutenzione, che hanno portato alla cessazione del servizio nel 2003.


La crescita dei freelance:

I freelance sono in crescita in tutto il mondo, in Italia per esempio si stima che nei prossimi anni il 20% della forza lavoro, sarà costituito da lavoratori occasionali, mentre questa la situazione negli USA:


La mia intervista ai Miljian:

Su FIRED l’intervista a i Miljian, una famiglia in viaggio che ha mollato tutto per costruirsi il proprio domani, un chilometro per volta. Parliamo di viaggi, lavoro precario, solidità e tutto quello che serve per vivere della propria passione.

Leggi qui altre interviste.


Altri link o cose interessanti che ho trovato in rete questa settimana:

01 / Venerdì 29 Giugno alle 10.00 sarò ospite del Festival del Lavoro a Milano, dove parlerò del passaggio dal lavoro al lavoretto. Se passi ci vediamo lì!

02 / Avevo già visto (e apprezzato) la prima stagione di Genius, dedicata ad Einstein. Questa settimana ho visto la seconda, dedicata a Picasso. Molto bella, te la consiglio.

03 / Su Netflix invece sto seguendo questa serie dove in poche parole trattano macro-trend dell’epoca contemporanea come le disparità razziali, l’editing genetico e perché le diete non funzionano.

04 / Dal sito della BBC, in Inghilterra più del 25% dei meal sono vegetariani o vegani. Mentre sulla Stampa la traduzione dell’articolo del The Guardian sull’impatto della carne sul pianeta.

05 / Un bel report sullo stato del Digital a livello globale nel 2018. Mentre qui che cosa è la psicografia e perché ci riguarda.

06 / Come la terra si è evoluta negli ultimi 750 anni (città per città).

07 / Se non puoi girare il mondo come i Miljian da questa settimana è disponibile il nuovo gioco basato sull’intelligenza artificiale di Alexa. Si chiama “When In Rome”.

08 / Settimana scorsa ti ho parlato della crescita che stanno avendo i podcast, queste settimana Google ha lanciato una app dedicata unicamente ai podcast. La trovi qui.

Buon lavoro (e buon w.e.),
Jacopo