È Venerdì, ci rivediamo a Settembre (a Mantova)! 🌞


Buongiorno!
Questa è la quarantesima newsletter che mando ed è l’ultima prima dell’estate. Riprenderò a scriverti Venerdì 14 Settembre. Domenica 9 Settembre però sarò al Festival Della Letteratura di Mantova dove parlerò, insieme a Neri Marcorè, del rapporto tra Uomo e Macchina. Se vieni anche tu ci vediamo a Mantova.


Cosa ne pensi di questa newsletter?

Dopo 40 newsletter, mi sono domandato: “Chissà cosa ne pensi di questa newsletter? La trovi interessante, oppure no?”. Così ho preparato un breve questionario per capire come poter migliorare la mia newsletter. Ci vogliono tre minuti al massimo per compilarlo tutto, è anonimo e il tuo feedback è per me molto importante. Puoi partire cliccando su questa immagine:

Se invece non ti piacciono i questionari, puoi mandarmi una mail a jacopo@jacopoperfetti.com con riflessioni e suggerimenti per migliorare la mia newsletter. Grazie!



Altri link o cose interessanti che ho trovato in rete questa settimana:

01 / A proposito di AI e machine learning, grazie a questo (incredibile) progetto di Google, puoi partecipare alla più vasta raccolta di disegni al mondo, così che, mentre tu ti diverti a fare (e vedere) disegnini, l’intelligenza artificiale di Google immagazzina milioni di dati e impara a pensare come un umano.

02 / Mentre con Lyrebird, puoi creare il tuo avatar vocale, ovvero un tuo alter-ego digitale che parla con la tua voce.

03 / Su FastCompany un articolo che si interroga sulla sostenibilità di una crescita basata sulla costante espansione.

04 / Questa settimana Twitter ha chiuso tutti i profili considerati “Bots”, ovvero aggiornati in automatico da un software, e ovviamente moltissimi brands hanno perso milioni di fans (evidentemente finti…) nel giro di poche ore. La cosa buffa è che il profilo ufficiale di Twitter ha perso 7.7 milioni di fans. Su questo sito puoi vedere il valore reale (e molte altre metriche) di qualsiasi profilo Twitter.

05 / Da questa settimana in America è legale stamparsi una pistola con una stampante 3D, e questo vuol dire che chiunque in America non solo può comprare una pistola ma può anche fabbricarne una. Cosa già di per sé grave, ma resa ancora più grave dal clima di violenza, populismo e xenofobia che stiamo vivendo in questi anni.

06 / Oggi ti scrivo dall’Università Cattolica di Milano dove sto tenendo un corso su “Understanding The Customer” e, a proposito di xenofobia, una delle campagne che ho discusso in aula con i miei studenti è quella di momondo, un aggregatore di voli e hotel, che due anni fa ha lanciato un progetto bellissimo: Let’s open our world, per sensibilizzare sui temi dell’uguaglianza e della tolleranza. Tra le molte iniziative, c’è anche questa (stupenda).

07 / WeWork, la più grande catena di spazi co-working al mondo, nonché una delle aziende private Unicorn con la maggior capitalizzazione di mercato, ha bandito la carne da qualsiasi menu con il fine di ridurre il proprio impatto sull’ambiente. La società stima che risparmieranno emissioni di anidride carbonica pari a 445 milioni di libbre entro il 2023, oltre a 16 miliardi di galloni di acqua e oltre 15 milioni di animali.

08 / Su HBR uno studio che dimostra che l’età media di uno Start Upper di successo è 45 anni. E, per come la vedo io, non potrebbe esserci momento migliore dell’estate per mettere un punto di domanda al lavoro che facciamo da tempo, capire cosa conta veramente e cominciare a costruirsi un lavoro che ci faccia stare bene.

09 / Nel caso tu ci stia pensando (a lanciare una tua iniziativa imprenditoriale), il 27 Agosto 2018 inizia la Y Start Up School, ovvero la scuola per imprenditori promossa da uno dei più importanti incubatori della Silicon Valley (YCombinator). È on line, è gratuita, dura 10 settimane e le 100 start up più promettenti che partecipano al corso ricevono 10.000 dollari di finanziamento a fondo perduto. Ti puoi iscrivere qui.

Buon lavoro (e buona estate),
Jacopo

Leave a Comment