“I due poteri più affascinanti di un autore sono rendere le cose nuove familiari e le cose familiari nuove.”

― S. Johnson

#71: È Venerdì, appassionati come la Callas! 🎼

Oggi ti scrivo da Venezia. Due volte l’anno sono ospite dell’Università Ca’ Foscari per tenere un corso su imprenditoria e innovazione dei modelli di business.

Viviamo un’epoca straordinaria in cui qualsiasi modello di business va ripensato e innovato in un’ottica di sostenibilità tanto economica quanto ambientale.

E questa è una grande opportunità di mercato. Perché oggi possiamo fare profitto e, allo stesso tempo, cambiare (in meglio) il mondo. Come loro.


Maria Callas e l’importanza di trovare il giusto maestro.

Maria Callas è considerata una delle più grandi soprano di tutti i tempi. La sua fama e la sua voce erano tali da valerle l’appellativo di “Divina”. Ciò nonostante da piccola era goffa, sgraziata e non aveva particolari velleità musicali. Tutto cambiò quando, a sedici anni, la Callas entrò nel conservatorio di Atene ed ebbe la fortuna di avere come insegnante Elvira de Hidalgo, soprano spagnola, che la fece appassionare alla musica. Grazie a questo incontro la Callas iniziò la sua veloce trasformazione nella Divina cantante che fece la storia della musica. Spesso si pensa che il ruolo di un insegnante si quello di insegnare. Quello di trasmettere e condividere il sapere. Ma questa è la base. È un gesto quasi meccanico. Il vero ruolo di un insegnante è quello di far appassionare i propri studenti, di farli innamorare della materia. E questo è un gesto profondamente umano.

Leggi altre ispirazioni

Strumenti per imparare.

Magari ti va bene. Magari incontri subito una maestra o un maestro come Elvira de Hidalgo che ti fa appassionare alla sua materia. Se invece non lo hai ancora trovato, la Rete è piena di corsi on-line su, più o meno, ogni disciplina. Tra i tanti siti che propongono corsi, ti consiglio:

Una parola: Exnovation.

“Condizione per cui un prodotto o processo viene standardizzato per assicurarsi che non venga più innovato.”

Nella serie televisiva “How I Met Your Mother”, Barney Stinson aveva una buona regola per affrontare ogni cambiamento: “New Is Always Better”. Tutto ciò che è nuovo è sempre meglio. L’idea per cui il nuovo è sempre meglio del vecchio però, non vale per tutto. Come ci ricorda lo scrittore polacco Ryszard Kapuściński, non tutto ciò che è nuovo è necessariamente buono. Ed ha ragione. In un mondo dopato d’innovazione, c’è un concetto molto meno conosciuto, ma non meno importante: “Exnovation”, un termine che ha un significato opposto a quello di innovazione e indica una condizione per cui un prodotto o processo viene standardizzato per assicurarsi che non venga più innovato. Non sempre infatti un prodotto deve essere innovato, a volte va già bene così. Si può migliorare ma non si deve cambiare. Perché il rischio dell’innovazione a tutti i costi è spendere soldi per creare innovazione che non è necessaria, ritrovando così in una situazione lose-lose: si perdono soldi e contemporaneamente si perde valore.

Leggi la definizione completa.

Un grafico che ho trovato in Rete.

Chi dice più stronzate.

Post dal mio blog e cose interessanti che ho trovato in rete.

La tua personalità creativa.

In questo sito trovi un test per scoprire la tua personalità creativa e, di conseguenza, quale sia il tuo partner professionale più indicato. Scopri la tua personalità creativa. Scopri la tua personalità

Podcast.

I podcast stanno crescendo molto. Sempre più persone li ascoltano. Sempre più persone li producono. “Luminary” si propone come il Netflix dei podcast. E ha già raccolto 100 milioni di dollari di investimenti. Ascolta podcast

Job Title Creativi.

Da chi si definisce “Ninjaneer” a chi “Retail Jedi” o “Tax Wrangler”, i 25 Job Title più assurdi delle aziende Tech. Leggi i Job Title

75 anni di Pubblicità.

Adige ha pubblicato una timeline che riassume 75 anni di storia delle agenzie pubblicitarie. Guarda il progetto

Cimitero Facebook.

Secondo questo studio, nell’arco di 50 anni Facebook avrà più profili di persone decedute piuttosto che di persone vive. Leggi lo studio

Non contano gli ingredienti che abbiamo ma come li mescoliamo.

“Rock the Kasbah” racconta una bella storia, ha una bella scenografia, una bella colonna sonora, una bella fotografia,uno splendido Bill Murray, un buon Bruce Willis e una sensuale Kate Hudson. Tutti gli ingredienti del film sono validi. Eppure è un film… Leggi il mio post

Dallo schermo piccolo a quello grande (e ritorno).

Ogni giorno ci svegliamo e guardiamo il piccolo schermo del nostro smartphone per spegnere la sveglia e controllare le notifiche, poi accendiamo quello… Leggi il mio post

Perdersi nella ricerca.

Nel bene, in qualità di scienziato e visionario che portò l’uomo nello spazio, e nel male, in qualità di scienziato della Germania nazista che ideò i razzi V-2, Wernher von Braun è stato uno dei più grandi… Leggi il mio post


Muri Filosofici.

La solitudine sui muri di Milano. #murifilosofici

Buon lavoro (e buon week end),
Jacopo