“Grandi errori portano a grandi scoperte.”

#79: È Venerdì, commetti grandi errori come Colombo! 😬

Buongiorno!
Oggi è venerdì, dall’importanza di commettere grandi errori al restyling di una rivista pornografica polacca, ecco alcune cose che mi fa piacere condividere con te:


Cristoforo Colombo e l’importanza di commettere grandi errori.

Prima di partire per il suo viaggio, Cristoforo Colombo aveva calcolato che la distanza tra le Canarie e l’estremo oriente fosse di soli 4.500 Km. In realtà erano 22.000 Km. Quasi 5 volte di più. Un errore di valutazione gigantesco. Che tuttavia ha portato a una gigantesca scoperta: l’America. Cristoforo Colombo era un ottimista. Un entusiasta. I suoi calcoli non erano dettati dall’osservazione, ma dalla volontà di farcela a tutti i costi. Dalla volontà di scoprire nuovi modi di fare le cose. E questo penso sia l’unico modo di sperimentare e crescere. Le stime sono importanti. Ma in un periodo storico di cambiamento continuo, penso sia più utile testare, piuttosto che prevedere. Penso siano necessarie persone entusiaste in grado di trasformare imprevisti ed errori in opportunità.

Leggi altre ispirazioni

Un grafico che ho trovato in Rete.

Nonostante Internet, nonostante i MOOC e i corsi on line, sempre più studenti sono costretti a chiedere prestiti.


Link & Post.

Riviste pornografiche riviste.

Sabato a Milano c’è stata la Milano Pride. Un’occasione importante non solo per i diritti della comunità LGBT, ma più in generale per la parità di genere, su cui c’è ancora molto da fare. In Polonia per esempio, hanno lanciato questa iniziativa.
Guarda la campagna.

Il costo della reputazione on line.

“Internet Reputation” gestisce la reputazione on line delle persone. Il costo per eliminare continui che danneggiano la tua reputazione arriva a 30.000 Dollari. Gestisci la tua reputazione on line.

Climate Apartheid.

Se il cambiamento climatico continua a generare catastrofi, solo i ricchi sopravviveranno. Leggi l’articolo.

Zuckerberg & Harari.

Un’interessante (anche se un po’ lunga) conversazione tra Mark Zuckerberg e Yuval Noah Harari. Guarda la conversazione.

Non c’è lavoro come il lavoro dell’imprenditore.

Un giorno Steve Jobs disse che Jonathan Ive – ex “Chief Design Officer” di Apple – era la persona con più potere esecutivo in tutta l’azienda, dopo di lui. Ciò nonostanteè…  Leggi il mio post

Crescita e Instabilità.

Di questo grafico ci sono due variabili che mi colpiscono. La prima è la stabilità del posto di lavoro che ormai è bassa in tutto il mondo, e non solo in Italia. La secondaè…  Leggi il mio post


Muri Filosofici.

Una teoria singolare sui muri di Alassio. #murifilosofici.

Buon lavoro (e buon week end),
Jacopo