“Giudicare una persona non definisce chi è lei. Definisce chi sei tu.”

- W. Dyer

#81: È venerdì, pesca come Dale Carnegie! 🍓

Buongiorno!
Oggi è venerdì, dall’importanza di usare le giuste “esche” a quella di dare grandi potere solo a grandi persone, ecco alcune cose che mi fa piacere condividere con te:


Dale Carnegie e l’importanza di usare le giuste esche.

Dale Carnegie non solo si è inventato il proprio lavoro ma ha anche inventato una nuova narrativa del lavoro. Nato nel 1888 da una povera famiglia rurale in Missouri, nella sua vita ha fatto il venditore di bacon, l’attore, il public speaker, l’insegnante, il motivatore e infine lo scrittore. È stato uno dei fondatori del genere Self Help e ha scritto best seller pubblicati in tutto il mondo.

Nei suoi libri utilizza spesso metafore tratte dalla sua vita personale, tra cui questa sulla sua passione per la pesca: «Personalmente vado pazzo per le fragole con la panna; ma non so per quale strana ragione, i pesci preferiscono i vermi. Così quando vado a pescare, non cerco di adattare i loro gusti ai miei, ma mi rassegno ai loro gusti. Quindi non metto sull’amo fragole con panna, ma lombrichi o cavallette, e li butto ai pesci sperando che gradiscano».

Seguendo questa metafora, ogni volta che sto pensando a una campagna di comunicazione o a una presentazione, mi domando: perché non usare lo stesso buon senso quando stiamo “pescando” persone? Perché spendere soldi per produrre costose campagne pubblicitarie che la gente non vuole vedere? Oppure perché sprecare tempo e risorse a lanciare prodotti di cui la gente non ha bisogno? Ovviamente, il punto di partenza è pensare a quello che vuole il nostro cliente, e non quello che vogliamo noi. 

Uno dei libri più famosi di Dale Carnegie è “How to win friends and influence people”, best seller internazionale che dal 1936 ad oggi ha venduto più di 15 milioni di copie in tutto il mondo. Puoi leggere le mie note al libro qui.

Leggi altre ispirazioni

Un grafico che ho trovato in Rete.

Il prezzo della nostra identità rubata.


Link & Post.

DesAIners.

Questa start up vende magliette disegnate da intelligenza artificiale (AI), che ha imparato a disegnare analizzando milioni di immagini. Compra una AI-Shirt.

Clima a strisce.

Su questo sito puoi generare e condividere un grafico che mostra quanto sia cambiata la temperatura media in un Paese. Genera e condividi.

Google ci riprova.

Dopo aver lanciato e poi chiuso Google Plus, Google riprova ad entrare nel mondo dei social network con Shoelace, un progetto nato all’interno del laboratorio Area 120, che permette di trovare attività da fare insieme a persone che condividono gli stessi interessi. Scopri il progetto.

Nuovi VIP.

A proposito di Social Media, la UK Advertising Standards Authority ha ufficialmente decretato in 30.000 il numero di follower necessari per potersi definire una celebrità. Leggi l’articolo.

Grandi poteri richiedono grandi persone.

“Chernobyl” è una serie notevole. Ottima la fotografia, ottima la sceneggiatura e ottima anche la narrazione. Sebbene siano passati trent’anni, il disastro di Chernobyl lascia ancora senza parole. Come è possibile che…  Leggi il mio post

Telecamere coperte (e altre paranoie).

Ultimamente mi capita sempre più spesso di incontrare studenti, colleghi, professionisti o amici che coprono la telecamera del proprio computer con un adesivo o un post-it. Io lo faccio da anni…  Leggi il mio post


Muri Filosofici.

Sui muri di Rimini. #murifilosofici.

Buon lavoro (e buon week end),
Jacopo