Amiamo avere scelte. Odiamo fare scelte.


Amiamo avere scelte. Odiamo fare scelte. Questo è uno dei grandi paradossi della nostra epoca. Abbiamo sempre più possibilità e vogliamo avere sempre più possibilità, ma dall’altra parte evitiamo in tutti i modi di scegliere. Vogliamo evitare il rischio spiacevole di fare la scelta sbagliata. Perché quando abbiamo la libertà di scegliere, se scegliamo male è tutta colpa nostra. Non abbiamo nessun altro da incolpare. E questo può essere pesante. Così può accadere che rimaniamo paralizzati dalla scelta. Di fronte a troppe scelte, scegliamo di non scegliere. Un po’ come quando la sera stanchi ci mettiamo davanti a Netflix e cerchiamo un film da vedere, ma ci sono troppi film, allora non sappiamo cosa scegliere e passiamo il tempo a scegliere fino a quando siamo troppo stanchi e non guardiamo nulla. Se succede con un film non è un grosso problema. Se invece succede con la nostra carriera o con il nostro voto, allora è un grosso problema. Perché se rinunciamo alla fatica di fare una scelta consapevole, rinunciamo ad essere liberi.

A domani, Jacopo


Inventati il Lavoro