La vita è dappertutto.


“La vita è dappertutto, la vita è in noi stessi e non fuori di noi.”
– Dostoevskij

Nel 1849, subito dopo essere stato condannato ai lavori forzati, Dostoevskij inviò al fratello una lettera con queste parole:

“La vita è dappertutto, la vita è in noi stessi e non fuori di noi. Accanto a me ci saranno sempre degli esseri umani, ed essere uomo tra gli uomini e restarlo sempre, in nessuna sventura avvilirsi o perdersi d’animo: ecco in che cosa consiste la vita, ecco il suo compito”.

Sono parole intrise di vita che ci ricordano l’importanza di rimanere vivi. Di rimanere umani tra gli umani. Indipendentemente da ciò che accade fuori di noi.

A domani, Jacopo.

Leave a Comment