Il futuro sarà dicotomico.


Da questa settimana sulla mia newsletter comincio una nuova rubrica. Ogni settimana condivido un’idea e uno (o più) casi per innovare o lanciare un nuovo business (argomento che ormai tratto da diversi anni e che mi affascina molto).

Ma come? Ti starai chiedendo, inizi una rubrica sull’innovazione dei modelli di business con un prodotto, il Billboard, vecchio come il mondo (della pubblicità)? Eh sì, inizio con il Billboard perché penso che il futuro sarà sempre più “dicotomico”.

Penso che un domani vinceranno i business polarizzati. Ho fatto l’esempio del Billboard non a caso. Il grafico che trovi qui sotto, indica le previsioni di crescita del settore Advertising per il 2018 (è un po’ datato ma è significativo). Gli unici due canali in crescita sono il digitale e l’OOH, ovvero i vecchi cartelloni pubblicitari (i Billboard).

Lo stesso vale per altri business, come per esempio la musica, dove i due formati più in crescita sono lo streaming e il vinile. Ovvero due formati diametralmente opposti. Un formato totalmente digitale, lo streaming, per un consumo veloce, comodo e di massa. E un formato totalmente analogico, il vinile, per un’esperienza autentica, profonda e unica.

In futuro (un futuro molto presente) penso che sceglieremo così. Sceglieremo di investire in esperienze che valgono o in prodotti di qualità. Oppure sceglieremo di consumare prodotti a buon mercato che già quando li compriamo sappiamo che cambieremo presto. Quello che c’è nel mezzo rischierà di uscire dal mercato.

Del resto, come diceva Bill Cosby, non so quale sia la chiave del successo, ma quella del fallimento è cercare di piacere a tutti.

PS: L’immagine dei Billboard in bianco e nero è presa dal film, che ti consiglio, “They Live” del 1988 scritto e diretto da John Carpenter.

A domani, Jacopo.

Leave a Comment