Distorsione da sopravvivenza.


Leggendo il libro Giocati dal Caso dell’autore libanese Taleb, ho scoperto un concetto interessante. Quello di Distorsione da sopravvivenza, un’attitudine che ci porta a sopravvalutare il successo.

“La distorsione da sopravvivenza dipende dalla dimensione del campione iniziale. Il fatto che una persona abbia guadagnato in passato non è né significativo né rilevante. Abbiamo bisogno di conoscere la dimensione della popolazione cui quella persona appartiene.”

È una sorta di illusione percettiva. Vediamo solo chi ha successo, ma non sappiamo quante persone ci hanno provato. E quindi pensiamo che sia facile avere successo. Che sia per tutti.

A domani, Jacopo.